Skip to main content

La Regione Calabria con deliberazione di Giunta regionale n.294 del 30 giungo 2017 ha approvato gli “Indirizzi strategici per la promozione internazionale del sistema Calabria nel periodo 2017/2020” allo scopo di tracciare le linee guida dell’azione regionale a sostegno dell’internazionalizzazione.

Gli Indirizzi strategici sono attuati mediante Programmi pluriennali, predisposti e attuati sotto il coordinamento del Settore internazionalizzazione del Dipartimento Presidenza della Regione Calabria. I programmi attuativi pluriennali sono realizzati in stretto coordinamento con il Piano Export per il Sud.

Al fine di favorire il coordinamento delle strategie di intervento regionali e nazionali nel campo della promozione dell’export e dell’attrazione degli investimenti esteri l’Amministrazione regionale ha sottoscritto protocolli di intesa con il Ministero dello sviluppo economico e l’ICE – Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane.

Obiettivi e linee di intervento

Apertura e attrattività: i due pilastri su cui si basa il modello di intervento dell’Amministrazione regionale per aiutare le imprese calabresi a raggiungere i mercati globali e favorire l’attrazione di investimenti esteri.

La sfida che si intende attuare è inserire la Calabria nel contesto internazionale, valorizzando le vocazioni e punti di forza (le produzioni tipiche, l’artigianato di qualità, le PMI innovative e le start up, il capitale umano di eccellenza, il sistema della ricerca pubblica, l’industria culturale, le risorse naturali) e rimuovendo i fattori e le barriere che ostacolano i processi di internazionalizzazione.

Al contempo si intende potenziare la capacità di attrazione del territorio regionale e dei sistemi produttivi locali per favorire investimenti esteri, con particolare alle aree ZES, e intercettare nuovi flussi turistici internazionali.

I 6 Obiettivi specifici e le relative linee di intervento

Obiettivo Specifico

1. Incremento del livello di internazionalizzazione dei sistemi produttivi locali

Linea d'intervento

1.1 Sostegno diretti ai processi di internazionalizzazione e apertura del sistema regionale promossi dalle imprese

2. Ampliamento della capacità di internazionalizzazione e apertura del sistema regionale

2.1 Azioni per lo sviluppo delle competenze e l’avvio di progetti e apertura internazionale nelle imprese

3. Incremento della capacità attrattiva e riposizionamento competitivo del sistema Calabria

3.1 Azioni per l’attrazione degli investimenti esteri in Calabria ed il riposizionamento competitivo

4. Promozione di nuovi mercati per filiere multisettoriali

4.1 Sviluppo di interventi per la promozione internazionale

5. Aumento delle forme di cooperazione e partenariato istituzionale per sostenere i processi di internazionalizzazione

5.1 Rafforzamento del sistema delle Diplomazie Economiche

6. Facilitare l’accesso alle informazioni, strumenti di agevolazione e servizi di supporto

6.1 Rafforzamento del sistema di governance regionale

Mercati target

I mercati target sono stati individuati tramite l’analisi del posizionamento del sistema Calabria nei processi di internazionalizzazione e l’approfondimento dei mercati ad alto potenziale di sviluppo in cui le specificità regionali possono rappresentare una forte attrazione.

Sono stati individuati tre tipologie di mercati:

Mappa mercati
Mercati ad alto potenziale di sviluppo

Area geografica - paese

  • America Latina
  • Cina e Sud Est asiatico
  • India

Obiettivi delle strategie promozionali

  • Favorire una maggiore conoscenza delle opportunità e condizioni di accesso dei mercati
  • Favorire opportunità di sviluppo e di collaborazione istituzionale ed economica
  • Diffondere l’immagine e la conoscenza dei principali sistemi produttivi e territoriali regionali
  • Promuovere l’attrazione degli investimenti diretti verso la regione
  • Rafforzare le opportunità di contatto e di collaborazione economica con le comunità di origini calabresi residenti nell’area, con particolare riferimenti all’area dell’America latina
Mercati maturi

Area geografica - paese

  • Nord America: USA e Canada
  • Europa: Svizzera, Germania, Francia, Gran Bretagna

Obiettivi delle strategie promozionali

  • Rafforzare e consolidare le opportunità di sviluppo e di collaborazione istituzionale ed economica
  • Favorire opportunità di sviluppo del mercato per i settori più innovativi e di consolidamento del mercato per i settori tradizionali
  • Assicurare servizi di assistenza e di accompagnamento per gli operatori regionali
  • Rafforzare l’immagine regionale e la conoscenza dei principali sistemi produttivi e territoriali
  • Promuovere l’attrazione degli investimenti diretti verso la regione
  • Rafforzare le opportunità di contatto e di collaborazione economica con le comunità di origini calabresi
Mercati strategici di prossimità

Area geografica - paese

  • Bacino del Mediterraneo
  • Balcani
  • Medio Oriente, Emirati, Paesi del Golfo

Obiettivi delle strategie promozionali

  • Favorire una maggiore conoscenza delle opportunità e condizioni di accesso dei mercati
  • Favorire opportunità di sviluppo e di collaborazione istituzionale ed economica
  • Diffondere l’immagine e la conoscenza dei principali sistemi produttivi e territoriali regionali
  • Promuovere l’attrazione degli investimenti diretti verso la regione
  • Rafforzare le opportunità di contatto e di collaborazione economica con le comunità di origini calabresi residenti nell’area, con particolare riferimenti all’area dell’America latina
Settori e temi prioritari per l'internazionalizzazione

La Strategia di Specializzazione Intelligente e gli strumenti della programmazione regionale identificano gli ambiti di intervento a sostegno dei processi di posizionamento competitivo. Per ciascuna delle 8 aree di specializzazione sono stati individuati i temi che consentono di favorire un miglior posizionamento degli attori regionali sui mercati internazionali

Agroalimentare
  • Favorire una maggiore presenza produttiva e commerciale a livello internazionale potenziando le nicchie di specializzazione, garantendo l’autenticità dei prodotti regionali e la qualità e la sicurezza delle produzioni agricole
  • Potenziare il richiamo e l’impatto comunicativo a livello nazionale e internazionale del “brand Calabria”, associando alla tradizione culturale e territoriale la qualità ambientale del prodotto
  • Costruire un racconto unitario del territorio e delle sue eccellenze per rafforzare la percezione del prodotto Calabria sui principali mercati internazionali
  • Valorizzare le reti interregionali per sostenere la centralità delle produzioni Mediterranee e delle eccellenze gastronomiche
Edilizia
  • Supportare il potenziamento strutturale e l’apertura nazionale e internazionale del sistema regionale e, in particolare, di quello della ricerca su tematiche direttamente connesse allo sviluppo dei sistemi produttivi attraverso l’adeguamento di laboratori, sostegno alla mobilità internazionale da/verso la Calabria di ricercatori giovani ed esperti, nonché premi ed incentivi per la partecipazione alle piattaforme e reti nazionali ed europee e il collegamento alle reti per la valorizzazione internazionale di prodotti e tecnologie innovative
  • Collegare gli interventi con le azioni nell’ambito della Smart cities e, più in generale, con le tematiche ambientali, energetiche e di qualità della vita presenti negli altri ambiti prioritari
Turismo e Cultura
  • Creazioni di destinazioni e prodotti turistici sostenibili: ampliare e innovare l’offerta turistica regionale con un portafoglio di nuovi prodotti e di nuovi territori, valorizzando gli attrattori culturali e naturali, potenziando i servizi e sostenendo nuove reti di destinazioni, soprattutto in relazione al turismo estero
  • Azioni di sistema per la governance e promozione turistica: rafforzamento dell’identità dei territori, promozione di un sistema di governo, decentrato e a rete, che permetta di coordinare le politiche locali con quelle settoriali e l’iniziativa privata con quella pubblica, in un’ottica di apertura internazionale
  • Diversificazione dell’offerta costruendo prodotti innovativi, autentici e unitari, meno concentrati nel tempo e nello spazio, capaci di promuovere le risorse culturali e naturali;
  • Sostenere la partecipazione delle imprese legate alle tradizioni, ai prodotti dell’artigianato artistico e delle industrie creative all’interno di networking internazionali
Logistica
  • Determinare condizioni favorevoli - in termini doganali, fiscali, amministrativi e finanziari, - per favorire l’insediamento di aziende internazionali che svolgono attività industriale e logistica
  • Attivare reti di cooperazione e scambio di buone pratiche con altre realtà nel Mediterraneo e a livello internazionale
  • Sostenere la competitività del proto di Gioia Tauro anche attraverso progetti integrati di innovazione e promozione internazionale
  • Avviare attività di cooperazione territoriale, interregionale e internazionale, per favorire l’acquisizione di buone pratiche sulle criticità dei sistemi portuali, anche nell’ambito delle macroregione Adriatico-Ionica
ICT
  • Incremento della visibilità sui mercati internazionali anche ai fini dell’attrattività per potenziali investitori
  • Favorire l’ingresso di nuove conoscenze, anche attraverso l’incorporazione di nuovo capitale umano altamente qualificato, anche proveniente dall’estero
  • Sostenere la valorizzazione economica/industriale dei prodotti sviluppato nelle strutture di ricerca pubblica
  • Favorire l’attrazione di grandi imprese esterne, valutandone i piani di sviluppo delle unità locai e/o le alleanze strategiche con le imprese locali
  • Favorire il collegamento alle reti per la valorizzazione internazionale di prodotti e tecnologie innovative
Scienze
  • Rafforzare la capacità di valorizzazione economica dei risultati della ricerca e di attrazione di imprese e centri di ricerca
  • Favorire l’attrazione di grandi imprese esterne, valutandone i piani di sviluppo delle unità locali e/o le alleanze strategiche con le imprese locali
  • Messa in rete e valorizzazione delle infrastrutture di ricerca, con azioni mirate alla promozione dei servizi tecnologici, alla formazione di personale dedicato e alla partecipazione a reti nazionali ed internazionali
  • Attivare azioni di sistema per favorire la partecipazione degli operatori regionali alle reti e cluster nazionali ed europei
  • Favorire la realizzazione di progetti transazionali per la mobilità internazionale di giovani ricercatori calabresi e l’attrazione di ricercatori giovani ed esperti
  • Attivare strumenti di supporto alla partecipazione a HORIZON 2020 e all’accesso ai servizi del programma regionale per l’internazionalizzazione delle PMI, della rete europea Enterprise Europe network e degli sportelli APRE
Smart Manufacturing
  • Sostenere la partecipazione a progetti nazionali es europei di ricerca e innovazione e a cluster nazionali ed europei
  • Favorire la mobilità di giovani ricercatori ed esperti da e verso la Calabria
  • Attivare azioni per la valorizzazione e internazionalizzazione delle infrastrutture di ricerca
Ambiente
  • Favorire lo sviluppo e la sperimentazione di prodotti e servizi innovativi per il monitoraggio e la mitigazione dei rischi naturali, di potenziale interesse per un vasto impiego, promossi da partneriati pubblico-privati anche con grandi operatori nazionali ed internazionali e da start up innovative
  • Rafforzare e specializzare ulteriormente il sistema delle ricerca collegandolo alle reti nazionali ed internazionali, valorizzando la capacità delle infrastrutture di ricerca di erogare servizi tecnologici e promuovendo la mobilità dei ricercatori da e verso la Calabria
  • Sviluppare interventi di attrazione di centri di ricerca pubblici e privati e operatori industriali interessati ai temi dei rischi naturali, anche attraverso procedure negoziali e finanziamento di progetti di ricerca industriale
  • Sostenere la partecipazione attiva del sistema regionale della ricerca e dell’innovazione alle reti e ai programmi nazionali ed europei della RSI
  • Favorire la mobilità di giovani ricercatori ed esperti da e verso la Calabria